logo les délices d

Come pasticcere di professione e chef di casa, ho avuto la possibilità di testare un gran numero di robot di pasticceria. Entrambi i robot di marchi noti e rinomati, ma anche robot entry-level come il Aicok MK37.

La promessa del marchio? un robot da cucina a basso costo può offrire prestazioni decenti per uso occasionale. Quindi questo robot è un vero affare o un modello da cui evitare?

La mia risposta in questo articolo imparziale!

Prima di tutto, ecco i diversi punti importanti da studiare prima di acquistare questo robot:

  1. Il potere

Il robot da pasticceria Aicok è dotato di a Motore a cinghia da 1000 watt. Sulla carta, il numero di watt può essere piuttosto interessante. La potenza elettrica indicata è la potenza elettrica assorbita dal motore al suo carico massimo, mostrando quindi dei dati piuttosto lusinghieri.

Infatti il ​​robot si mostra molto comodo quando si tratta di panna montata, albumi d’uovo o unire la pasta leggera. D’altra parte, questo modello ha non progettato per impastare regolarmente pagnotte di un certo peso, nonostante la presenza di ganci per impastare. In effetti, impastare un impasto pesante è ciò che affatica maggiormente il motore.

Capirai, l’Aicok non è un fulmine di potenza ma sarà più che sufficiente per un uso di base.

Test robot pasticceria Aicok

  1. La capacità della ciotola

Questo modello è dotato di una ciotola in acciaio inossidabile con capacità di 5 litri. un ottimo punto sulla capacità con una capacità leggermente maggiore rispetto a KitchenAid Artisan (4,8 litri) o Kenwood Chef Titanium (4,6 litri).

Con un tale carro armato, sarai in grado di arrampicarti 12 albumi d’uovo nella neve e preparatevi 2,5 kg di impasto per torte. D’altra parte, non fare affidamento sulla capacità massima di impasto indicata dal produttore, il marchio che annuncia di poter impastare fino a 1 kg di farina. In realtà, il robot avrà difficoltà a supportare più di 500-750 grammi di farina per impastare la pasta del pane. 1 kg di farina, sarà proprio per un impasto molto molto idratato o flessibile come una pasta brioche.

Ma con l’uso convenzionale, la capacità della ciotola è abbastanza adatto.

test test recensione Robot pasticceria Aicok

  1. Robustezza e affidabilità

Questo è spesso il punto in cui il fondo fa male con i robot di pasticceria entry-level. Il robot Aicok è progettato per lo più di plastica, tranne il ciotola chi é dentro acciaio inossidabile. A questo prezzo, è spesso così e ovviamente siamo lontani dalla leggendaria robustezza dei robot KitchenAid. Ma ehi, se stai attento con il dispositivo, non dovresti avere particolari problemi lì. Soprattutto perché la plastica utilizzata è piuttosto ben fatto e che il montaggio sia corretto.

Vedi:   ¿Qual è la migliore pompa per vino?

L’utilizzo della plastica rende il robot molto leggero (5 kg), fortunatamente è dotato di piedini a ventosa garantire il robot a buona stabilità.

In termini di affidabilità, difficile avere un vero ritorno a lungo termine, questo modello in uscita nel 2018.

Recensione del robot Aicok

  1. Gli accessori

Questo robot Aicok ha tutti gli accessori di base per pasticceria e panetteria, ovvero ciotola, frusta, carta stagnola e ganci per impastare.

il ciotola è acciaio inossidabile e ha un maniglia molto pratica per afferrarlo o tenerlo mentre l’altra mano mescola un ingrediente con la spatola, ad esempio. Il fatto che sia realizzato in acciaio inossidabile assicura che tu possa pulire in lavastoviglie Senza paura.

il frusta è acciaio inossidabile è abbastanza grande e piuttosto ben progettato. Puoi anche lavarlo senza paura in lavastoviglie. Unico rammarico: il corona di plastica che circonda i fili della frusta. Dovrai essere abbastanza vigile da non rompere questa corona con il rischio che la frusta diventi inutilizzabile. Altro piccolo dettaglio: la frusta non tocca il fondo della vasca. Quindi non sarai in grado di montare una quantità molto piccola come un singolo albume.

Il lenzuolo e il ganci per impastare sono a loro volta rivestiti in lega leggera. Questi due accessori fanno abbastanza bene il loro lavoro, d’altronde dovranno esserlo lavare sistematicamente a mano. Non resistono al passaggio in lavastoviglie. Anche questi due accessori avrebbero meritato di essere anche in acciaio inox.

Infine, il robot è dotato anche di a coperchio versatore a prova di schizzi in plastica. Ma devo dirvi che non uso molto questo utensile.

Test di revisione del robot Aicok

  1. Il robot in uso

Il modo migliore per vedere se un robot fa il lavoro è provarlo e metterlo alla prova.

Senza anche la velocità di esecuzione di un KitchenAid, il robot si mostra abbastanza comodo per montare panna montata o meringa. Anche se l’assenza di moto planetario si può sentire. Ci vuole un po’ ma questo fa comunque il suo lavoro. Stessa cosa per la miscelazione di preparazioni flessibili. Ha un Variatore di velocità regolabile a 6 livelli. D’altra parte rimane abbastanza rumoroso. Detto questo, è il caso di tutti i robot entry-level. Per un modello silenzioso, è necessario mettere almeno 3 o 4 volte più costoso.

Come ti ho detto prima, è al momento di impastare che il robot ha le maggiori difficoltà. Sto parlando di impasti sodi come l’impasto del pane. Non si devono superare i 500 kg di farina per evitare che il motore si surriscaldi e si metta in sicurezza. È quindi metà di me quello che annuncia il produttore, che consiglia un massimo di 1 kg di farina. Potete andare fino a 750 gr di farina su un impasto ben idratato.

  1. Design

Anche se l’argomento del design può sembrare secondario, non dobbiamo dimenticare che il tuo futuro robot potrebbe occupare un posto d’onore nella tua cucina per molto tempo. Potresti anche scegliere un modello che ti piace.

E va detto che il robot Aicok è abbastanza successo in termini di design. Senza essere molto originali, le sue forme arrotondate ricorda fortemente il famoso robot KitchenAid. Proprio come la graziosa fascia effetto alluminio che circonda la testa del robot, che si trova anche sull’Artisan di KitchenAid. Ovviamente, quando ci avviciniamo, la plastica ci ricorda che siamo davvero su un robot entry-level. Ma rimane un robot piuttosto carino, che è molto apprezzabile a questo prezzo.

Vedi:   Parere Pastamaker Philips HR2382/10

Robot di pasticceria Aicok

  1. Il prezzo

Il prezzo molto interessante rimane argomento numero 1 del robot Aicok. Viene visualizzato al prezzo di € 99,99, esclusa qualsiasi promozione. Cosa lo rende il robot da pasticceria il più economico del mercato. È necessariamente un argomento di acquisto per pasticceri in erba con un budget limitato. E a questo prezzo, rari sono i concorrenti oltre ad essere Robot Cookmii, il cui test completo può essere letto cliccando qui.

È anche su siti di commercianti come Amazon che si trova al miglior prezzo:

  1. Garanzia e servizio post-vendita

Il robot Aicok è garantito 2 anni, e dispone di certificazioni e standard europei. Il servizio clienti del marchio è molto reattivo, va detto che oggi Aicok propone una vasta gamma di piccoli elettrodomestici per la cucina. Per un robot a questo prezzo, è piuttosto significativo.

Recensione del test del robot Aicok

  • Riassumere :

Naturalmente, il robot Aicok non è realmente in grado di competere con i leader di mercato. Ma ehi, chiaramente non è questo il punto. Se il tuo budget è limitato e vuoi acquisire un piccolo robot per montare le tue creme e impastare la pasta frolla, questo modello di Aicok sarà in grado di tutto per fare il trucco. A condizione di prendersi cura ed evita di usarlo regolarmente per impastare impasti pesanti.

PromozionePrezzo più basso

Robot Pasticceria Bosch MUM5 StartLine MUM54A00 - Potente macchina da 900 W per impastare e impastare - 7 velocità + turbo - Ciotola in acciaio inox 3,9 L - Con accessori - Colore: Nero

11.526 Recensioni
Robot Pasticceria Bosch MUM5 StartLine MUM54A00 – Potente macchina da 900 W per impastare e impastare – 7 velocità + turbo – Vasca in acciaio inox 3,9 L – Con accessori – Colore: Nero

  • Il potente e versatile robot da cucina Bosch MUM5 è l’alleato professionale che ti aiuterà a realizzare e impastare tutti i tipi di pasta e altre preparazioni culinarie.
  • Il movimento di miscelazione planetaria 3D e la potenza di 900 W garantiscono una miscelazione omogenea e un impasto perfetto, senza rallentamenti anche a lungo
  • La ciotola in acciaio inox di grande capacità (3,9 L) consente la preparazione di grandi quantità: fino a 2 kg di impasto leggero o 1,5 kg di impasto pesante
  • Braccio mobile controllabile con il semplice tocco di un pulsante per un facile riempimento della vasca / 7 velocità + turbo, con regolatore intelligente della velocità di miscelazione / Molto basso rumore durante l’uso
  • Consegna: 1 x Bosch MUM5 StartLine, robot da cucina per muovere i primi passi nella pasticceria / Kit pasticceria in acciaio inossidabile e kit organizer accessori / Dimensioni compatte / Colore: nero
I punti positivi: Gli inconvenienti:
+ Potenza sufficiente per uso di base. Non il più discreto robot.
+ Capacità molto corretta. – Il design in plastica
+ Design molto carino. – Gli accessori “foglia” e “gancio” che non lo fanno non lavabile in lavastoviglie.
+ Prezzo imbattibile. – Una visione a lungo termine
+ Buona stabilità.
+ Il ciotola e il frusta in acciaio inossidabile.

Questo è quello che potrei dirti su questo robot di Aicok. Spero che questo articolo ti sia stato utile! Se è così, puoi sempre farmi una domanda nella sezione commenti.


Post sullo stesso tema