logo les délices d

Come probabilmente saprai, il termometro in cucina e in pasticceria diventare un strumento essenziale che facilita enormemente il lavoro e permette di ottenere risultati professionali da casa.

Molte ricette richiedono l’utilizzo di un termometro da cucina alla volta per avere successo. preciso e efficiente. E un buon termometro costa molto meno di quanto immagini. E soprattutto è utile in tante situazioni, sia in pasticceria che in cucina!

Ma esistono molti modelli sul mercato e non tutti sono creati uguali. In quanto pasticcere professionista, e oggi professore, ho provato a numero infinito di termometri diversi. Questo articolo fornisce quindi un aggiornamento sui vari modelli che troverete sul mercato e sulle funzionalità che vengono offerte.

E sì, perché noterai con questo argomento che nella maggior parte dei casi, ogni termometro sembra progettato per l’uso molto specifico (lavorare con cioccolato, creme e sciroppi, cuocere al cuore, controllare la temperatura del forno, ecc.).

Se stai cercando di più un termometro laser fai-da-te (per il fai da te, all’aperto, ecc.), Ti invito a leggere questo articolo cliccando qui.

Per vedere direttamente i migliori modelli di termometro, puoi cliccare qui! ?

miglior termometro per pasticceria da cucina economico

1. Un buon termometro è un termometro accurato.

Il primo criterio per la scelta di un termometro è ovviamente la sua precisione. Alcuni termometri danno una temperatura al decimo di grado più vicino mentre altri possono dare deviazioni temperatura abbastanza conseguente (e potenzialmente farti perdere del tutto una ricetta).

Tieni inoltre presente che i termometri laser (o infrarossi) sono generalmente un po’ meno precisi dei termometri a sonda.

2. Sarà compatibile con il mio piano cottura a induzione?

Se possiedi un piano cottura a induzione, è importante anche verificarne la compatibilità con l’induzione. Forse non lo sai, ma la maggior parte dei termometri a sonda non sono non compatibile con sistemi a induzione. Il tuo termometro diventa quindi inutilizzabile perché il campo magnetico del piano cottura a induzione va interferire e distorcere il risultato.

Nota di sfuggita che i trader menzionano raramente questo dettaglio, da qui l’importanza di informarsi prima di acquistare un termometro. Vi invito quindi ad utilizzare i link presenti in questo articolo, sarete sicuri che il dispositivo funzionerà con il vostro sistema a induzione, perché per i miei laboratori di pasticceria utilizzo principalmente piani ad induzione. Nessun problema per termometri laser che sono a priori tutto compatibile con induzione.

3. Prendere in considerazione l’intervallo di temperatura.

Il terzo criterio importante, e non ultimo in pasticceria, rimane scala di misurazione. Qualsiasi termometro supporta una temperatura minima e una temperatura massima. I migliori termometri sosterrà temperature negative mentre altri inizieranno solo a 80°C. Questo è una caratteristica essenziale da tenere in considerazione prima dell’acquisto in quanto determinerà l’uso preferito del termometro.

Ad esempio, se stai usando il termometro per lavoro al cioccolato In cui si smalto a specchio, il tuo termometro dovrebbe avere una temperatura minima di partenza almeno a 20°C. Temperare il cioccolato essere fatto a temperature abbastanza basse (sotto 40 – 45 ° C), un termometro che parte da 80 ° C non ti sarà di alcuna utilità.

Al contrario, se si desidera utilizzare il termometro per controlla la temperatura del tuo forno o la tua cucina, dovrai scegliere un termometro in grado di resistere temperature fino a 300°C.

Come puoi vedere, più ampio è l’intervallo di temperatura, migliore sarà il tuo termometro. versatile !

4. Quale termometro per quale uso?

L’ultimo criterio da prendere in considerazione è quindi versatilità del termometro. Prima di acquistare un termometro è importante definire l’utilizzo finale del dispositivo e la sua praticità. In effetti ogni termometro ha i suoi vantaggi e svantaggi. Un termometro laser sarà molto utile in determinate situazioni e per altre sarà necessario iniziare su una sonda termometrica. Se cucini / cuoci spesso, l’ideale è ancora avere entrambi i modelli.

5. Dove posso acquistare il mio termometro da cucina?

Personalmente, preferisco acquistare i miei termometri su Internet. trovo che il prezzo sono molto meglio nei negozi e ci sono dispositivi molto affidabile e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Il prezzo sono spesso tanti più alto in negozio e la qualità non è necessariamente migliore. Troviamo modelli piuttosto costosi e poco adatti all’uso domestico.

Come quello che il prezzo non è sempre necessariamente una garanzia di qualità. Vi invito quindi a rivolgervi a siti commerciali come Amazon da cui beneficiare prezzi rotti e dispositivi la cui affidabilità non è in discussione.

Ecco i due tipi di termometri che consiglio:

Maggior parte :
  • Misura della temperatura immediato e preciso (di solito sono sufficienti uno o due secondi)
  • Semplicità d’uso
  • Misura della temperatura da una distanza (possibilità di rilevare la temperatura di un oggetto molto caldo a distanza e senza scottarsi)
  • Nessun contatto diretto con il cibo (migliore igiene del lavoro e quindi meno manutenzione)
  • Display digitale semplice e chiaro
  • Compatibilità con induzione
I minori:
  • Prendere la temperatura in solo superficie (sconsigliato ad esempio per la cottura al cuore).
  • Temperatura che può essere influenzata dai preparativi fumante (se prendi l’esempio di una pentola di acqua bollente, il termometro laser prenderà la temperatura del vapore acqueo che fuoriesce dalla pentola, e non quella dell’acqua).
I miei usi del termometro laser:
  • Lavoro e temperaggio al cioccolato.
  • Controllo della temperatura del cioccolato o della glassa a specchio.
  • Controllo della temperatura del forno, frigorifero/congelatore della camera o vivande (in superficie).
  • Misura della temperatura di liquidi (non emanati da vapore).

Per il termometro laser Consiglio questo di Sovarcate. Ha un intervallo di temperatura a partire dal – 32 ° C a 550 ° C (perfetto per molti usi), un tempo di reattività di meno di un secondo e con una precisione di + o – 1 ° c, al decimo di grado più vicino (che va bene per un termometro laser).

E soprattutto, viene fornito con un termometro sonda! Il tutto ad un prezzo imbattibile:

Per budget ridotti troverai questo termometro di Eventek. Insieme a precisione corretta di + o – 1,5 ° C, un tempo di reattività di 500 ms e un Intervallo di temperatura molto interessante (scende anche sotto i -10°C, l’ho testato in casa), può essere usato come primo termometro o come termometro di riserva. Il suo grande punto di forza rimane in particolare il suo prezzo imbattibile di meno di 20 € qui, batterie incluse.

Maggior parte :
  • Possibilità di prendi la temperatura interna di un alimento.
  • Uso versatile nella cottura e nella cottura.
  • Precisione della temperatura in molti casi.
  • Display digitale chiaro e semplice
I minori:
  • Spesso incompatibile con il sistemi di induzione.
  • Contatto diretto con gli alimenti, la sonda deve essere pulito e disinfettato prima e dopo ogni utilizzo.
  • Mancanza di ergonomia su alcuni dispositivi.
  • Sonda cablata a volte poco pratico.
I miei usi del termometro a sonda:
  • Lavoro e temperaggio al cioccolato.
  • Controllo della temperatura glassa al cioccolato o a specchio.
  • Prendendo la temperatura del pasta di pane / brioches.
  • Controllo della temperatura sciroppi o liquidi che fuoriescono dal vapore.

Scegliere in ogni caso un modello con sonda cablata e non sonda fissa. Termometri sonda fissa sono poco pratico da utilizzare e sono più riservate per prendere la temperatura di impasti di pane/brioches nei panifici.

Per il termometro a sonda Consiglio il Mastrad F73000 con il suo Timer, suo magnete sul retro e il suo interessante intervallo di temperatura fino a 210 ° C. L’altro suo punto di forza è il suo rapporto qualità/prezzo e la sua compatibilità con la maggior parte delle piastre a induzione (assicurarsi che la sonda non sia a diretto contatto con la padella o la piastra).

Questo termometro Mastrad è venduto € 39 ma a volte è possibile acquistarlo a prezzo ridotto su Amazon:

PromozionePrezzo più basso

MASTRAD - Termosonda di Cottura m° classic - Le Tue Ricette Cotte alla Perfetta - Timer Integrato - Custodia Magnetica - Compatibile con Forno - Manico 100% Silicone - Batteria LR3 inclusa

1.805 Recensioni
MASTRAD – Termosonda di Cottura m° classic – Le Tue Ricette Cotte alla Perfetta – Timer Integrato – Custodia Magnetica – Compatibile con Forno – Manico 100% Silicone – Batteria LR3 inclusa

  • COTTURA PERFETTA: questa termosonda ti garantirà la perfetta cottura di tutte le tue ricette. Infila la sonda nel piatto, scegli il tuo programma o imposta e attendi il tono di chiamata
  • UTILIZZO PRATICO: la scatola magnetica sul retro, può essere applicata all’esterno del forno o appoggiata piegata sul piano di lavoro. Il suo timer integrato suonerà a fine cottura. Batteria LR3 inclusa
  • COMPATIBILE CON INDUZIONE: usa la tua termosonda Mastrad su piani a induzione (grazie al suo attacco), forno e persino sul tuo barbecue! Rischi di diventare presto un vero cordon bleu!
  • NESSUN RISCHIO DI USTIONI: l’impugnatura della sonda in silicone al 100% garantirà una buona ergonomia e la sicurezza di non scottarsi pungendola sul cibo
  • MASTRAD, AZIENDA FRANCESE: dal 1994, l’azienda francese Mastrad è al servizio degli appassionati di cucina progettando accessori culinari innovativi dal design creativo

Per budget più ristretti, troverai anche questo termometro Habor insieme a doppie sonde, delle magneti posteriori, un display LCD ampio, chiaro e di facile lettura e specialmente un ampio intervallo di temperatura da -10 ° C a 300 ° C. Questo modello di Habor è commercializzato € 19,99 con lì anche, possibilità di acquisirlo più economico qua :

il ThermoPro TP-04 è anche un ottimo termometro sonda che uso tutti i giorni durante i miei corsi di pasticceria. Ha il vantaggio di essere molto economico e compatibile con piastre a induzione. C’è anche un Timer e un avviso sonoro se viene raggiunta la temperatura, a grande campo di temperatura fino a 250 ° C e precisione al grado vicino. Il dispositivo è garantito 3 anni, cosa piuttosto rara per un prezzo del genere. Uso questo termometro nel laboratorio di pasticceria da più di 3 anni e funziona ancora benissimo.

è venduto € 26 ma è su Amazon che si trova su miglior prezzo :

Panoramica Prodotto Valutazione Prezzo
ThermoPro TP04 Termometro digitale da cucina con sonda Ampio display LCD Timer e termometri a temperatura preimpostata per cottura al forno, barbecue e carne ThermoPro TP04 Termometro da cucina digitale con sonda Display LCD di grandi dimensioni Timer e… 3.380 Recensioni 25,99 EUR 18,99 EUR

miglior termometro da cucina per pasticceria quale termometro scegliere

Riassumere :

La scelta del tuo termometro sarà fatta principalmente da secondo le vostre esigenze. Se vuoi usarlo per il cucinare il cibo a cuore o per liquidi che fuoriescono dal vapore, il sonda termometro resta su scelta migliore.

Panoramica Prodotto Valutazione Prezzo
MASTRAD - Termosonda di Cottura m° classic - Le Tue Ricette Cotte alla Perfetta - Timer Integrato - Custodia Magnetica - Compatibile con Forno - Manico 100% Silicone - Batteria LR3 inclusa MASTRAD – Termosonda di Cottura m° classic – Le Tue Ricette Cotte alla perfezione –… 1.805 Recensioni EUR 39,00 34,99 EUR
Panoramica Prodotto Valutazione Prezzo
ThermoPro TP04 Termometro da cucina digitale con ampio display LCD Timer sonda e termometri da cucina a temperatura preimpostata Forno, Barbecue e Carne ThermoPro TP04 Termometro da cucina digitale con sonda Display LCD di grandi dimensioni Timer e… 3.380 Recensioni 25,99 EUR 18,99 EUR

D’altra parte, se il tuo uso è per temperare il cioccolato In cui si prendendo la temperatura superficiale del cibo o da la cavità del tuo forno, il termometro a infrarossi è poi una scelta più intelligente e pratica quotidiano. Per cucinare zucchero o marmellate, il classico termometro graduato o il termometro a sonda faranno il lavoro alla perfezione.


Post sullo stesso tema